Prima pole position della stagione per Sebastian Vettel: alla trentasettesima partenza in prima posizione nella sua giovanissima carriera, il tre volte campione del mondo inizia con il piede giusto anche la stagione 2013, strappando la prima fila con una prestazione ancora una volta inarrivabile per tutti.

La Red Bull è davvero su un altro pianeta: il dominio della prima fila è assicurato anche dalla seconda piazza conquistata da Mark Webber, unico oltre a Vettel a scendere sotto il muro dell’1’28”, candidandosi ad una facile doppietta nella gara che inizierà tra meno di sei ore.

Le qualifiche appena concluse, infatti, sono solo l’estensione di quelle sospese dodici ore fa sotto un acquazzone che oggi sembra dare tregua alla zona urbana di Melbourne. Nonostante un inizio su gomma intermedia, che ha esaltato la velocità della Mercedes, poi rispettivamente terza e sesta con Hamilton e Rosberg, la Q3 si è disputata interamente su gomma super soft, con tanti piloti che hanno scelto di fare un solo giro nell’ultima manche per risparmiare treni di gomme.

Non è il caso della Ferrari, che fino all’ultimo ha provato con entrambi i piloti ad insidiare la Red Bull: alla bandiera a scacchi, però, Massa e Alonso hanno chiuso in quarta e quinta posizione, separati da tre millesimi.

Un solo giro di pista, invece, per le Lotus di Raikkonen e Grosjean, settimo e ottavo davanti a Di Resta e Jenson Button, con una McLaren andata in apnea sotto la pioggia della Q2.

Le frecce d’argento, infatti, sono state protagoniste della masochistica scelta di usare gomme super soft troppo presto nel corso della seconda manche, finendo per sprecare due set di gomme per vettura e riuscendo solo in extremis a rimandare in pista Button con gomme intermedie.
Chi ha pagato il prezzo più caro è stato Perez, quindicesimo e scavalcato anche da Hulkenberg, Sutil, Vergne e Ricciardo. Ha chiuso ultimo la Q2, invece, Valtteri Bottas, che può comunque vantarsi di aver battuto il compagno di squadra Maldonado rimasto fuori nella oramai lontanissima Q1.

Come detto, la gara è più vicina del solito: la partenza è tra poco più di cinque ore, alle 7:00 ora Italiana.

Classifica

01. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 1:27.407
02. Mark Webber – Red Bull-Renault – 1:27.827 – +0.420
03. Lewis Hamilton – Mercedes – 1:28.087 – +0.680
04. Felipe Massa – Ferrari – 1:28.490 – +1.083
05. Fernando Alonso – Ferrari – 1:28.493 – +1.086
06. Nico Rosberg – Mercedes – 1:28.523 – +1.116
07. Kimi Raikkonen – Lotus-Renault – 1:28.738 – +1.331
08. Romain Grosjean – Lotus Renault – 1:29.013 – +1.606
09. Paul di Resta – Force India-Mercedes – 1:29.305 – +1.898
10. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1:30.357 – +2.950

11. Nico Hulkenberg – Sauber-Ferrari – 1:38.067 – +1.873
12. Adrian Sutil – Force India-Mercedes – 1:38.134 – +1.940
13. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – 1:38.778 – +2.584
14. Daniel Ricciardo – Toro Rosso-Ferrari – 1:39.042 – +2.848
15. Sergio Perez – McLaren-Mercedes – 1:39.900 – +3.706
16. Valtteri Bottas – Williams-Renault – 1:40.290 – +4.096

17. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1:47.614 – +4.234
18. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – 1:47.776 – +4.396
19. Jules Bianchi – Marussia-Cosworth – 1:48.147 – +4.767
20. Max Chilton – Marussia-Cosworth – 1:48.909 – +5.529
21. Giedo van der Garde – Caterham-Renault – 1:49.519 – +6.139

107%: 1:50.616
Charles Pic – Caterham-Renault – 1:50.626 – +7.246

Massimo Caliendo


Stop&Go Communcation

Terminano le qualifiche del Gp d’Australia, iniziate dodici ore fa sotto il diluvio: davanti a tutti c’è la coppia Red Bull, con Vettel ancora in pole.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/melbourne_2013_qualifiche_vettel_2.jpg Melbourne, Qualifiche: Subito doppietta Red Bull, Vettel è in pole