Cielo coperto e temperatura dell’asfalto prossima ai 25 gradi centigradi in quel di Melbourne, dove a dispetto di qualche goccia di pioggia caduta nei dieci minuti finali, a conquistare la pole position è stato l’alfiere della Red Bull Sebastian Vettel, che in un giro cronometrato non esente da controlli al limite è riuscito a ‘stampare’ un 1:23.919 rivelatosi sufficiente per ‘regolare’ le ambizioni del compagno di squadra Mark Webber.  

L’idolo di casa ha pagato un divario di poco superiore ai due decimi nei confronti di Vettel, riuscendo però a confermare la supremazia Red Bull dal punto di vista prettamente velocistico nei confronti delle principali avversarie.  

Terzo crono degno di nota per il ferrarista Fernando Alonso, che ha tenuto alto il vessillo del Cavallino pur dovendo di fatto ‘scortare’ il duo Vettel-Webber senza mai rappresentare un pericolo nella rincorsa alla pole position.  

Positiva la quarta posizione del campione del mondo in carica Jenson Button, perfettamente in grado di scacciare i ‘fantasmi’ che in McLaren già cominciavano ad aleggiare sulle sue prestazioni.  

Qualche incertezza di troppo per Felipe Massa, abile nell’agguantare la quinta piazza in barba ai problemi riscontrati nel mandare in temperatura gli pneumatici a causa di un assetto forse non ideale.  

Ordinaria amministrazione in casa Mercedes, con Nico Rosberg sesto nella tabella dei tempi davanti al compagno di scuderia Michael Schumacher. Ottavo il portacolori della Williams Rubens Barrichello, che si è più volte lamentato via radio per via dei doppiati spesso non molto collaborativi.   

A chiudere la top ten il polacco Robert Kubica, sempre spettacolare nella sua guida certosina al volante della Renault, e il tedesco Adrian Sutil, apparso decisamente in palla sulla Force India.  

Fallisce a sorpresa l’ingresso in Q3 Lewis Hamilton, alle prese con una McLaren il cui set-up non ha evidentemente soddisfatto le sue esigenze. Dietro di lui il driver Toro Rosso Sebastien Buemi, dodicesimo al termine, che ha preceduto nell’ordine l’italiano Vitantonio Liuzzi, Pedro de la Rosa e Nico Hulkenberg. Al giapponese Kamui Kobayashi, autore del sedicesimo tempo, un approccio di guida rallistico non è invece bastato per scongiurare la partenza dall’ottava fila.  

Non va oltre la diciottesima piazza il rookie della Renault Vitaly Petrov, eliminato in Q1 a causa di un errore di guida commesso nel corso dell’ultimo tentativo che l’ha portato di sovente oltre i cordoli nella speranza di evitare la temuta ‘knockout zone’.  

Prestazioni comunque interessanti per le due Lotus, con Heikki Kovalainen diciannovesimo subito davanti al compagno di colori Jarno Trulli. A seguire le Virgin di Timo Glock e Lucas Di Grassi, che hanno lasciato l’ultima fila dello schieramento all’accoppiata HRT composta da Bruno Senna e Karun Chandhok, in grado però di mostrare segni di miglioramento rispetto al Bahrain.  

Domani il pronti-via del Gran Premio d’Australia è in programma alle ore 17:00 locali (le 08:00 italiane) con evidenti preoccupazioni da parte dei piloti nella gestione della gara all’imbrunire.  

Griglia di Partenza  

01.  Sebastian Vettel – Red Bull  -1:24.774   1:24.096  1:23.919
02.  Mark Webber  –  Red Bull  – 1:25.286   1:24.276  1:24.035
03.  Fernando Alonso – Ferrari – 1:25.082   1:24.335  1:24.111
04.  Jenson Button – McLaren – 1:24.897   1:24.531  1:24.675
05.  Felipe Massa  –  Ferrari – 1:25.548   1:25.010  1:24.837
06.  Nico Rosberg –  Mercedes  –  1:24.788   1:24.788  1:24.884
07.  Michael Schumacher  – Mercedes  – 1:25.351   1:24.871  1:24.927
08.  Rubens Barrichello – Williams – 1:25.702   1:25.085  1:25.217
09.  Robert Kubica –  Renault – 1:25.588   1:25.122  1:25.372
10.  Adrian Sutil – Force India – 1:25.504   1:25.046  1:26.036
11.  Lewis Hamilton – McLaren –   1:25.046   1:25.184
12.  Sebastien Buemi – Toro Rosso –  1:26.061   1:25.638
13.  Vitantonio Liuzzi –  Force India – 1:26.170   1:25.743
14.  Pedro de la Rosa – Sauber –    1:26.089   1:25.747
15.  Nico Hulkenberg  – Williams –  1:25.866   1:25.748
16.  Kamui Kobayashi  – Sauber –    1:26.251   1:25.777
17.  Jaime Alguersuari – Toro Rosso –  1:26.095   1:26.089
18.  Vitaly Petrov – Renault  – 1:26.471
19.  Heikki Kovalainen – Lotus – 1:28.797
20.  Jarno Trulli – Lotus – 1:29.111
21.  Timo Glock  –  Virgin –   1:29.592
22.  Lucas Di Grassi – Virgin – 1:30.185
23.  Bruno Senna – HRT –  1:30.526
24.  Karun Chandhok – HRT – 1:30.613

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Cielo coperto e temperatura dell’asfalto prossima ai 25 gradi centigradi in quel di Melbourne, dove a dispetto di qualche goccia […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/vett4.jpg Melbourne, Qualifiche: Prima fila Vettel-Webber, Alonso (3°) precede Button e Massa. Hamilton eliminato in Q2