Per il Racing Director della McLaren Eric Boullier la disastrosa stagione 2015 ha portato parecchia umiltà all’interno del team ed ha rafforzato lo spirito di coesione del gruppo.

Nel primo anno del ritorno della Honda in Formula 1, la McLaren ha concluso il campionato Costruttori con un modesto nono posto, totalizzando la miseria di 27 punti. Lo stesso Boullier ha confessato che la stagione 2015 è stata quella più difficile da quando è in Formula 1. Grazie a questa annata storta, il Racing Director del team di Woking è convinto che la scuderia abbia fatto un grande bagno di umiltà.

“La Mclaren è un top team e la Honda è una grande azienda. Entrambe hanno un grande patrimonio. Mantenere la fiducia dei tifosi, il morale alto e la credibilità è un lavoro arduo, ma quello che è successo l’anno scorso ci ha temprato” ha detto Boullier ad Autosport.

Quando le cose non girano bene ed i risultati non arrivano all’interno di un team, secondo Boullier ci sono due opzioni: “O la coesione all’interno del team esplode oppure ci si avvicina ancor di più facendo squadra. E credo sia proprio quello che è successo alla McLaren. Ci siamo riorganizzati”.

Matteo Ferrera


Stop&Go Communcation

Per il Racing Director della McLaren Eric Boullier la disastrosa stagione 2015 ha portato parecchia umiltà all’interno del team ed […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/01/f1-mclaren-brasile-14012016-1-1024x486.jpg McLaren, Boullier: più umiltà nel team dopo l’ultima stagione