Alla vigilia della ripresa delle ostilità nel fine settimana del Gran Premio di Gran Bretagna sul circuito di Silverstone, il proprietario della scuderia Red Bull Dieter Mateschitz ha pensato bene di mettere in chiaro le cose con gli esponenti del team, piloti compresi, affermando di puntare senza indugio alla conquista del titolo mondiale 2010.

Per la Red Bull è naturale guardare al titolo – ha spiegato Mateschitz, comprensibilmente galvanizzato dal successo di Sebastian Vettel nel Gran Premio d’Europa – qualsiasi altro risultato sarebbe davvero ridicolo. Del resto, se non riusciamo a vincere il campionato con i mezzi di cui disponiamo in questa stagione, quale altra squadra potrà mai aggiudicarselo?”.

Va evidenziato che nel week-end di Silverstone 2009 le Red Bull di Vettel e Webber centrarono una perentoria doppietta davanti alla Brawn Grand Prix del brasiliano Rubens Barrichello, rilanciando di fatto le proprie quotazioni in classifica generale prima di doversi arrendere a Jenson Button per via del pesante divario accumulato in termini di punteggio fino a metà stagione.   

Nella foto di archivio, Mateschitz in compagnia del team principal Christian Horner

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Alla vigilia della ripresa delle ostilità nel fine settimana del Gran Premio di Gran Bretagna sul circuito di Silverstone, il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/mate2.jpg Mateschitz, boss Red Bull, sprona la squadra verso la conquista del titolo mondiale: “I mezzi non ci mancano”