Nonostante la gravità dell’incidente subito all’Hungaroring, Felipe Massa, che lascerà l’ospedale di Budapest domani, si dice determinato al massimo per tornare il più presto possibile alle corse. 

So che sono fortunato a essere ancora vivo”, ha detto il brasiliano al News of the World, “non ricordo nulla dell’incidente ma correrò ancora”. 

Massa, conscio del risultato del GP d’Ungheria, si rammarica del fatto che sul gradino più alto del podio avrebbe potuto esserci lui: “Quando mi sono svegliato non sapevo perché fossi in ospedale, per cui chiedevo ‘perché sono qui?’. Tiravo tutti i tubi ed Eduardo, mio fratello, ha cercato di fermarmi, per cui abbiamo avuto una specie di lotta. Non ricordo nulla di quello che è successo”. 

“Era la mia gara, quando mi sono svegliato dal coma non potevo credere che aveva vinto Lewis con Kimi secondo”. 

Ieri Massa è stato visitato da Michael Schumacher, che lo sostituirà nelle prossime gare. Il tedesco si è detto molto sorpreso degli enormi progressi fatti dal pilota brasiliano sulla via della guarigione: “E’ stato bello vedere Felipe, mi sento meglio ora”, ha detto Schumacher. 

“Anche se sono sempre rimasto in contatto con lui attraverso Nicolas e Jean [Todt, ndr], è sempre meglio vedere le cose di persona. Sono sorpreso da quanto buone siano le sue condizioni, considerando l’incidente che ha avuto la scorsa settimana. Siamo stati insieme e abbiamo parlato un po’ di tutto. Mi sento molto sollevato ora”.     

Francesco Saverio Dambrosio


Stop&Go Communcation

Nonostante la gravità dell’incidente subito all’Hungaroring, Felipe Massa, che lascerà l’ospedale di Budapest domani, si dice determinato al massimo per […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/feli.jpg Massa determinato a tornare il più presto possibile ai GP