Dodicesimo nella classifica piloti con un misero bottino di 9 punti, il finlandese Heikki Kovalainen dovrà darsi parecchio da fare nei restanti sette appuntamenti del Mondiale 2009, allo scopo di ottenere la riconferma in seno alla scuderia di Woking.  

A rivelarlo è nientemeno che il team principal Martin Whitmarsh, per nulla soddisfatto del rendimento complessivo del driver nativo di Suomussalmi: “Heikki è un grande uomo di squadra, in questo senso sta facendo molto bene per il team. Devo però ammettere che quest’anno non sta correndo con la stessa intensità mentale del passato. Gli ho fatto notare personalmente la cosa, e lui sta lavorando duramente per migliorarsi”. 

Whitmarsh fa chiaramente capire che nel finale di stagione il team McLaren si aspetta ben altre prestazioni da Kovalainen: “Tutti noi vogliamo vedere materializzarsi i buoni risultati che Heikki è sicuramente in grado di cogliere, perché l’obiettivo sarebbe quello di tenerlo con noi anche nel 2010. Staremo a vedere, in ogni caso è su questi parametri che lui deve concentrarsi. Per il resto le speculazioni sono all’ordine del giorno in F.1, ma attualmente posso garantire che la scuderia McLaren non ha intavolato serie trattative con altri piloti”. 

In pole position per rilevare il posto eventualmente lasciato libero da Kovalainen figura il nome di Nico Rosberg, che nei Gran Premi fin qui disputati al volante della Williams ha dato prova di possedere una notevole consistenza unita ad una efficace visione di gara.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Dodicesimo nella classifica piloti con un misero bottino di 9 punti, il finlandese Heikki Kovalainen dovrà darsi parecchio da fare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/whit1.jpg Martin Whitmarsh esorta Kovalainen a migliorare il suo rendimento