Evidentemente ancora ‘scottato’ dall’episodio dell’incidente col compagno di squadra Sebastian Vettel nel Gran Premio della Turchia andato in scena a Istanbul, l’alfiere della Red Bull Mark Webber ha rivelato che a suo modo di vedere la relazione tra i piloti della McLaren Jenson Button e Lewis Hamilton andrà via via peggiorando complice la posta in gioco sempre più alta.

Non è semplice instaurare un rapporto limpido e caloroso col proprio compagno di scuderia – ha ammesso Webber – soprattutto quando il pilota con cui dividi il box è il tuo principale rivale nella rincorsa al titolo. A mio avviso il discorso vale anche per la McLaren, che ovviamente tenta di gettare acqua sul fuoco pur sapendo di avere in squadra due piloti desiderosi di emergere. Del resto, quando si compete al vertice, il momento della rottura prima o poi arriva. Non sto dicendo che Lewis e Jenson si ostacoleranno l’un l’altro nel fine settimana di Silverstone, ma entrambi sono affamati e non vogliono concedere nulla all’avversario”.

A rincarare la dose, giusto per mettere un po’ di pressione in più sulle spalle del temibile duo McLaren, ci ha pensato il team principal della Red Bull Christian Horner, pronto a sostenere in toto l’analisi del suo pilota: “Chiunque ritenga che Button e Hamilton vogliano evitare di spingersi al limite per prevalere, commette un grossolano errore di valutazione. E’ inevitabile, in uno sport competitivo come la F.1 i compagni di squadra si sfidano a vicenda e chi ha la meglio di certo non si dispiace per le sorti dell’avversario. Sarebbe sufficiente una piccola scaramuccia in pista tra i due e a questo punto della stagione la relazione interna dei piloti McLaren cambierebbe improvvisamente”.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Evidentemente ancora ‘scottato’ dall’episodio dell’incidente col compagno di squadra Sebastian Vettel nel Gran Premio della Turchia andato in scena a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/webberz1.jpg Mark Webber sembra voler scardinare l’apparente calma dei piloti McLaren: “Button e Hamilton faranno presto scintille”