Mark Webber è sicuro di poter tornare ad essere fra i contendenti al titolo iridato, lasciandosi dietro un 2012 nel quale, a dispetto delle due vittorie ottenute a Montecarlo e Silverstone, non è riuscito a lasciare davvero il segno nella sfida al vertice.

“Sì, sono convinto di poter ambire di nuovo al campionato, come è accaduto negli anni precedenti”, ha dichiarato fiducioso l’australiano nella giornata di ieri, durante la presentazione della Red Bull RB9 a Milton Keynes. “Questo è il mio obiettivo, quello per cui mi sveglio ogni giorno pensando al duro lavoro da fare insieme al team”.

Soltanto la scorsa settimana Helmut Marko, consulente sportivo della Red Bull, ha espresso le proprie perplessità sulla riconferma di Webber al fianco di Sebastian Vettel. Il diretto interessato, però, non se ne cura e ribadisce di avere il pieno appoggio del team. “Non ci si può giocare il Mondiale se si è sostenuti al 90 per cento, serve il 100 per cento. Sono a mio agio”.

“Il fatto di essere qui per il settimo anno è un grosso vantaggio. Non avrei mai pensato fosse possibile, la continuità non è una cosa facile da mantenere in questo sport. L’importante è rimanere sempre motivati, e io non vedo l’ora di cominciare”.

Sarà proprio il 36enne di Queanbeyan a battezzare domani in pista a Jerez l’ultima monoposto creata da Adrian Newey: “Esteticamente è molto bella, vediamo se funzionerà come ci attendiamo”.


Stop&Go Communcation

Mark Webber è sicuro di poter tornare ad essere fra i contendenti al titolo iridato, lasciandosi dietro un 2012 nel […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/f1-040213-02.jpg Mark Webber è sicuro di poter di nuovo lottare per il Mondiale