Dopo il terrificante incidente occorsogli nelle prime fasi del Gran Premio d’Europa andato in scena sul circuito cittadino di Valencia, che ha provocato l’ingresso della safety car in pista favorendo così l’infrazione dell’alfiere McLaren Lewis Hamilton, successivamente sanzionato con drive through, il portacolori della Red Bull Mark Webber utilizzerà a Silverstone il telaio assegnato al compagno di squadra Sebastian Vettel fino alla tappa di Montecarlo, ovverosia quando il tedesco riportò al team di non essere più soddisfatto della resa garantita dal suo chassis.

Il telaio, che stando a quanto riportato dai tecnici Red Bull si era danneggiato, è stato nel frattempo riparato nella factory di Milton Keynes, permettendo ai vertici della scuderia di deliberarne l’impiego da parte di Webber già a partire dal Gran Premio di Gran Bretagna in programma l’11 luglio.

La decisione non impedirà comunque al pilota australiano di tornare eventualmente alla scocca gravemente incidentata nel corso del drammatico nono giro di Valencia, che ha visto il 33enne driver nativo di Queanbeyan uscire con le proprie gambe dall’abitacolo della pur disastrata RB6. Quel telaio, infatti, è stato giudicato riparabile dalla crew dei meccanici Red Bull, sebbene il team abbia ritenuto di non voler forzare i tempi.

Webber avrà così a disposizione lo chassis numero 3, lo stesso che permise a Vettel di aggiudicarsi il primo trionfo stagionale nel Gran Premio della Malesia disputato a Sepang nell’aprile scorso.

Nel frattempo, interpellato dalla BBC a proposito dei rivali più accreditati in vista di Silverstone, l’alfiere di casa Red Bull ha così commentato: “Non sottovalutiamo la posizione della Ferrari. Stiamo parlando di una squadra molto forte, che ha in Fernando Alonso un pilota dalla tempra solidissima”.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Dopo il terrificante incidente occorsogli nelle prime fasi del Gran Premio d’Europa andato in scena sul circuito cittadino di Valencia, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/webbof1.jpg Mark Webber disporrà a Silverstone del telaio utilizzato fino a Montecarlo dal compagno di squadra Vettel