La Williams è parsa una vettura decisamente cresciuta rispetto al disastroso 2011. La stabilità tecnica nuovamente raggiunta ha consentito certamente a tutto il gruppo di focalizzarsi unicamente sull’ambito sportivo, per cercare di cancellare nel minor tempo possibile la peggior annata della storia per la gloriosa scuderia anglosassone.

Mark Gillan, Capo delle Operazioni Ingegneristiche, esprime la positività all’interno del team: “Essendoci assicurati i nostri primi punti della stagione in Malesia con quella che è una vettura molto migliorata e competitiva, la squadra è desiderosa si spostarsi a Shanghai il più presto possibile – ha messo in luce – La caratteristica fondamentale del tracciato è di essere aggressivo a livello di gomme e la pista si rivelerà una dura prova per la FW34 e sarà una buona indicazione di come migliorata sia la nostra gestione degli pneumatici rispetto all’anno passato. La Pirelli porterà le mescole medie e morbide rispettivamente”.

Gillan ha poi continuato in un’analisi tecnica dettagliata della struttura cinese: “Sebbene abbia una delle maggiori velocità massime, in generale la severità a livello di frenata è medio-bassa e la maggior parte delle metriche riguardanti le performance sono di esigenza media – ha aggiunto con attenzione ad ogni aspetto – La perdita di tempo attraverso la pit-lane è elevata e la chance di una safety-car è altrettanto alta, tipicamente una per gara. Il meteo può essere davvero mutevole a Shanghai con grandi oscillazioni di temperature e la possibilità della pioggia, tuttavia speriamo non così forte come quella incontrata durante l’ultima corsa in Malesia!”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La Williams è parsa una vettura decisamente cresciuta rispetto al disastroso 2011. La stabilità tecnica nuovamente raggiunta ha consentito certamente […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-110412-gillan.jpg Mark Gillan felice della nuova Williams: “Una vettura migliore rispetto al 2011”