Il Gran Premio di Monza della Williams ha regalato alla scuderia di Woking un punticino conquistato da Bruno Senna. Il suo compagno di box Pastor Maldonado gli è arrivato subito alle spalle, ma bisogna ricordare come la prova del venezuelano sia stata compromessa dalla penalizzazione di 10 posizioni al via per la doppia penalità accumulata a Spa che lo ha fatto retrocedere in penultima fila.

Mark Gillan, Capo delle Operazioni Ingegneristiche del team, ha voluto sintetizzare il suo pensiero sul weekend: “In generale il nostro passo finale non è stato abbastanza forte come abbiamo visto in alcune gare, ma è stato buono per vedere entrambi i piloti spingere a fondo durante la corsa – ha analizzato attentamente – Entrambi hanno avuto una buona partenza e infine abbiamo concluso complessivamente 14 posizioni più in avanti rispetto al via, con Bruno che si è assicurato un punto in 10° posizione e Pastor subito dietro in 11°, dopo essere partito 22°. Per la prima volta da un po’ di tempo abbiamo avuto un weekend completamente asciutto che ci ha permesso di completare l’intero programma di set-up e di test in preparazione di qualifica e gara”.

Adesso due settimane di riposo e poi la stagione riprenderà con le sette prove fuori Europa che decideranno le sorti del Campionato, a partire da Singapore: “Approntiamo ogni corsa aspettandoci di totalizzare punti e siamo dispiaciuti se falliamo nello scopo – ha aggiunto nella disamina – Singapore è un GP lungo e duro e rappresenta l’avvio di 7 appuntamenti lontano da casa che concluderanno la stagione: l’intera squadra non vede l’ora di gareggiare ed è desiderosa di ottenere un buon risultato”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Il Gran Premio di Monza della Williams ha regalato alla scuderia di Woking un punticino conquistato da Bruno Senna. Il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/f1-110912-williams.jpg Mark Gillan è chiaro: “Williams desiderosa di finire bene la stagione”