La Williams nel corso dei test invernali è apparsa sollevata delle prestazioni della nuova vettura, che deve cancellare l’annus horribilis vissuto dal team nel 2011. Proprio per questo motivo la scuderia di Grove ha vissuto una fase di rimescolamento tecnico per riordinare le idee, con il passaggio finale ai motori Renault.

Mark Gillan, Capo delle Operazioni Ingegneristiche, ha fiducia attorno al progetto che sta portando avanti il gruppo: “Siamo in buona forma – ha spiegato ai media – Abbiamo fatto molti chilometri, abbiamo analizzato i vari sistemi ed ogni sembra abbastanza buona. Inoltre entrambi i piloti sono parecchio positivi nei confronti della monoposto e stanno ancora imparando. Ritengo che le cose attualmente si siano un po’ calmate”.

Infatti l’anno passato la Williams ha subito tanti cambiamenti: “Siamo passati attraverso un periodo di transizione e le cose sono decisamente migliori ora – ha continuato nel discorso – È chiaro dove ciascuno debba sia tenuto a portare performance e controllo, in modo da condurre in aree specifiche, quindi le cose sono buone. Penso che adesso abbiamo più strutture e facciamo le cose in un modo rigoroso, quindi non mettiamo i componenti sulla macchina che non si sono dimostrati veloci. Le parti sono consistenti, si adattano meglio e generalmente l’intero processo sta girando in maniera più lineare”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La Williams nel corso dei test invernali è apparsa sollevata delle prestazioni della nuova vettura, che deve cancellare l’annus horribilis […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-080312-williams.jpg Mark Gillan confida nella Williams: “Le cose stanno andando molto meglio”