Si chiude con tre minuti di anticipo la prima sessione di prove libere a Singapore: “merito” di Alexander Rossi, esordiente come pilota titolare al volante della Manor GP, finito contro le barriere alla strettissima curva 18 aggiungendosi alla lunga lista delle vittime di uno dei punti più particolari e caratteristici del tracciato.

La serata di prove sul tracciato di Marina Bay conferma una Mercedes in grande forma, con Nico Rosberg e Lewis Hamilton che si sono piazzati davanti a tutti fin dal primissimo momento in cui sono scesi in pista. La novità, però, è senz’altro nei distacchi: le frecce d’argento, stavolta, non sono riuscite a scappare via rimanendo a portata degli avversari. Tra tutti un super Daniel Ricciardo, che con un passo gara invidiabile ha chiuso la sessione a pochi millesimi da Hamilton.

Non sfigura neanche la Ferrari, con Vettel e Raikkonen in scia dell’australiano, davanti alla Williams di Bottas.
Rimane agganciato ai primi anche Max Verstappen, che ha però incontrato problemi tecnici con la sua Toro Rosso: non abbastanza per perdere il settimo posto in favore della Force India di Hulkenberg, che ha preceduto Carlos Sainz Jr.

Chiude la Top 10 Pastor Maldonado, che ha sfiorato le barriere senza conseguenze, inseguito da vicino da Fernando Alonso con una McLaren apparsa leggermente meno opaca del solito; tanto basta, forse, per sperare in un accesso in Q2 nella giornata di domani, grazie anche al quindicesimo posto di Jenson Button.

La seconda sessione di prove ci permetterà di approfondire quanto le prestazioni di stamattina siano realistiche in virtù delle qualifiche di domani: team e piloti scenderanno in pista tra meno di due ore.

GP Singapore, Prove libere 1 – Classifica:
1. Nico Rosberg – Mercedes – 1:47.995
2. Lewis Hamilton – Mercedes – 1:48.314 +0.319
3. Danilel Ricciardo – Red Bull – 1:48.331 +0.336
4. Sebastian Vettel – Ferrari – 1:48.494 +0.499
5. Kimi Raikkonen – Ferrari – 1:48.785 +0.790
6. valtteri Bottas – Williams – 1:49.380 +1.385
7. Max Verstappen – Toro Rosso – 1:49.466 +1.471
8. Nico Hulkenberg – Force India – 1:49.854 +1.859
9. Carlos Sainz – Toro Rosso – 1:50.019 +2.024
10. Pastor Maldonado – Lotus – 1:50.068 +2.073
11. Fernando Alonso – McLaren – 1:50.123 +2.128
12. Sergio Perez – Force India – 1:50.125 +2.130
13. Felipe Nasr – Sauber – 1:50.158 +2.163
14. Romain Grosjean – Lotus – 1:50.341 +2.346
15. Jenson Button – McLaren – 1:50.455 +2.460
16. Marcus Ericsson – Sauber – 1:50.883 +2.888
17. Felipe Massa – Williams – 1:51.035 +3.040
18. Daniil Kvyat – Red Bull – 1:51.188 +3.193
19. Will Stevens – Marussia – 1:53.903 +5.908
20. Alexander Rossi – Marussia – 1:53.918 +5.923

Massimo Caliendo


Stop&Go Communcation

Rosberg ed Hamilton sono i più veloci a Singapore ma gli avversari non stanno a guardare: Ricciardo è in scia del campione del mondo, Vettel segue da vicino.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/09/sin_fp1_2015.jpg Marina Bay, Libere 1: Mercedes in testa, ma non in fuga