Test segreto? Ormai non più. La Lotus Renault GP ha confermato di aver concesso a Maria de Villota l’opportunità di guidare una vettura di Formula 1, più precisamente la R29 del 2009 (il modello più recente che è possibile utilizzare da regolamento).

La 31enne spagnola figlia d’arte, da due anni impegnata in Superleague Formula, a inizio mese ha percorso oltre 300 chilometri sul circuito del Paul Ricard, con risultati giudicati positivamente.

“Come pilota di sesso femminile, sono stata molto felice di poter provare una F1”, ha dichiarato la de Villota, prima donna al volante di una monoposto della categoria regina dal 2005, quando Katherine Legge saggiò la Minardi a Valleunga.

“La Formula 1 è il top delle competizioni motoristiche e ha sempre rappresentato un sogno per me. Tutto è andato bene e le condizioni erano ideali: non ci ho messo molto per sentirmi a mio agio, mi sono davvero divertita. Voglio ringraziare la squadra per questa chance”.

Eric Boullier, boss della compagine nero-oro, ha aggiunto: “Maria ha fatto esattamente ciò che ci aspettavamo da lei, compiendo un passo alla volta e senza commettere errori”.

Attento spettatore della sessione sarebbe stato anche Bernie Ecclestone, molto interessato perché la de Villota potrebbe presto ottenere un sedile da collaudatore nel Circus. Qualche tempo fa, non a caso, era stata accostata alla HRT.


Stop&Go Communcation

Test segreto? Ormai non più. La Lotus Renault GP ha confermato di aver concesso a Maria de Villota l’opportunità di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-190811-01.jpg Maria de Villota racconta il test sulla Renault: “Subito a mio agio”