Con la visita alla città industriale di Ras Laffan, dove si trova il più grande impianto di estrazione di GTL al mondo, realizzato dalla Shell insieme a Qatar Petroleum, è proseguito anche oggi il viaggio di Marc Gené in Qatar.

L’impianto di Ras Laffan, denominato Pearl GTL, è situato a 80 chilometri a nord di Doha e copre un’area di circa 250 ettari, la stessa dimensione di Hyde Park a Londra. La struttura comprende tutto il processo di estrazione offshore e trattamento a terra per la produzione di idrocarburi provenienti dal giacimento singolo di gas naturale più grande del mondo, che si estende dalle coste del Qatar verso il Golfo Persico. A regime, l’impianto, realizzato grazie alla partnership fra la Shell e Qatar Petroleum, avrà una capacità di produzione di 140.000 barili al giorno di prodotti GTL (da gas a liquido) come gasolio, nafta, cherosene, paraffina e prodotti di base per i lubrificanti nonché 120.000 barili al giorno di gas naturale liquido ed etano.

Per Marc è stata sicuramente un’esperienza diversa dal solito. “E’ impressionante: oltre 13.000 chilometri di tubi al servizio della produzione di prodotti che sono alla base di tante cose della nostra vita quotidiana – ha detto il pilota spagnolo – Per me è stato molto istruttivo poter avere la possibilità di visitare questo impianto e cercare di avere un’idea di quanta tecnologia sta dietro i prodotti che la Shell ci mette a disposizione, sia nella vita di tutti giorni per la mobilità delle vetture stradali sia per le corse.”

Il pilota a disposizione della Scuderia Ferrari per le attività sportive e commerciali è stato ieri protagonista della prima esibizione di una monoposto di Formula 1 nel Paese del Golfo, un evento preceduto dalla parata di oltre venticinque Ferrari stradali a testimonianza del successo delle vetture prodotte a Maranello in questa parte del mondo: è stata proprio una Ferrari California a fare da apripista a Marc all’inizio dello show.

Ferrari in Qatar è rappresentata da oltre un decennio dal Gruppo Al Fardan, importante azienda attiva da diversi anni in vari settori del lusso. Il Qatar rappresenta una delle realtà più dinamiche della regione medio-orientale; qui la Ferrari ha registrato nel 2011 una crescita del 15% del proprio business e il trend è destinato a rafforzarsi ulteriormente in un mercato che registra il più alto tasso di personalizzazione della regione.


Stop&Go Communcation

Con la visita alla città industriale di Ras Laffan, dove si trova il più grande impianto di estrazione di GTL […]

Marc Genè conclude il suo mini tour in Qatar