A Sepang l’affidabilità della C33 ha tradito sia Adrian Sutil che Esteban Gutierrez.

Dopo la doppia bandiera a scacchi vista a Melbourne, per la Sauber la seconda gara dell’anno è stata una completa debacle, come spiegato da entrambi i piloti, a cominciare da Sutil: “Non so cosa sia successo alla mia macchina, improvvisamente ha perso potenza e si è spenta; è un peccato, ma molte cose non funzionano bene, dobbiamo capirne i motivi. In generale, comunque, eravamo troppo lenti e ci mancava grip, cosa che non ci aspettavamo. Da qui al Bahrein non c’è molto tempo, non ci attendiamo grossi miglioramenti, che sono invece in preparazione per le gare successive”.

Leggermente meno catastrofico il compagno di squadra, il messicano Gutierrez: “Il primo stint è stato piuttosto lungo, ma dopo il pit-stop non potevo più inserire la prima marcia, e non c’era molto che potessi fare. Non è stata una buona gara, ma dobbiamo restare positivi e risolvere i nostri problemi tecnici, trovando consistenza e affidabilità. La stagione è ancora lunga e sono sicuro che si può migliorare”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Domenica deludente a Sepang per la scuderia elvetica, le cui monoposto sono state entrambe fermate da problemi tecnici.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/Sauber02.jpg Malesia amara per la Sauber