La scalata di Luis Perez-Sala all’interno di HRT è stata molto veloce. Infatti il 52enne di Barcellona è giunto lo scorso luglio nella scuderia con il ruolo di consulente sportivo, mentre nel corso della settimana appena conclusasi è stato nominato Team Principal, prendendo il posto di Colin Kolles che ha lasciato il posto in accordo con la squadra.

Per Perez-Sala la soddisfazione è tanta: “A luglio i proprietari dell’HRT mi hanno offerto la possibilità di prendermi come loro consulente in questo progetto che hanno intrapreso e l’ho sentita come una sfida interessante – ha detto – Questo nuovo passo come Team Principal è molto importante ed è un grande onore per me che i nuovi proprietari abbiano piazzato la loro fiducia in me per prendere la grossa responsabilità che ne viene con questo lavoro. È una sfida importante essere a capo di questo team, sebbene sia piccolo, e costruire un progetto che sarà praticabile in futuro e che ci faccia sentire tutti orgogliosi. È una bella sfida”.

Per quanto riguarda il team, Perez-Sala prova a tracciare gli obiettivi: “Nel breve termine il principale obiettivo è consolidare il progetto – ha assicurato – Creare un forte team in Spagna che lavori, con l’area tecnica a Monaco. E di certo avere la macchina 2012 pronta per l’inizio della stagione per poter prendere parte alla prima corsa ed a tutti i test prestagionali possibili. Nel medio termine intendiamo migliorare la macchina e rimanere più vicino ai rivali rispetto allo scorso anno. Vedere quali siano i nostri punti di forza e quelli di debolezza e lavorare su di loro per migliorare in ogni Gran Premio. Nel lungo termine, con una vettura migliore ed una solida struttura, penseremo alla strategia per il 2013 e, soprattutto, per il 2014 quando ci saranno maggiori cambiamenti nel regolamento”.

Infine il discorso è virato sui piloti: “Mi rende molto felice che Pedro de la Rosa abbia creduto così molto in noi e spero che potremo restituirgli questa fiducia con i risultati – ha messo in evidenza Perez-Sala – Siccome la nostra relazione cresce spero che si senta orgoglioso di aver fatto questa decisione. Per il resto siamo in trattative avanzate con molti piloti ma non possiamo anticipare ancora nulla. È una decisione che non prenderemo sicuramente fino all’inizio del nuovo anno perché, a questo punto, chi sarà il secondo pilota per la prossima stagione è forse l’ultima urgenza attualmente”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La scalata di Luis Perez-Sala all’interno di HRT è stata molto veloce. Infatti il 52enne di Barcellona è giunto lo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-181211-perez-sala.jpg Luis Perez-Sala, nuovo Team Principal dell’HRT: “Vogliamo crescere”