La Pirelli ha in programma alcune importanti modifiche ai propri pneumatici per prossima stagione: lo ha rivelato Lucas Di Grassi, attuale collaudatore per la casa milanese.

Il pilota brasiliano, questa settimana impegnato in una sessione di test privati a Jerez de la Frontera (con l’ormai solita Toyota TF109 laboratorio), ha rivelato: “Solo alcuni aspetti hanno bisogno di essere migliorati. Fra questi la formazione dei trucioli (i cosiddetti “marlbes”, ndr), che gli ingegneri stanno cercando di ridurre”.

“Attualmente inoltre l’asfalto dei circuiti non viene abbastanza gommato. Questo perché il legame chimico tra la mescola e il fondo stradale è troppo debole”, ha aggiunto.

L’ex portacolori della Virgin ha inoltre spiegato che la Pirelli è al lavoro per estendere il raggio operativo delle coperture, considerando ad esempio che squadre come la Ferrari sono in difficoltà nello sfruttare le mescole più dure.

“Le differenze di prestazioni con i pneumatici duri rischiano di essere troppo elevate fra i vari team. L’obiettivo per l’anno prossimo è progredire da questo punto di vista, ma senza cambiamenti drastici”.


Stop&Go Communcation

La Pirelli ha in programma alcune importanti modifiche ai propri pneumatici per prossima stagione: lo ha rivelato Lucas Di Grassi, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-150611-02.jpg Lucas Di Grassi, tester Pirelli, rivela alcune modifiche per le gomme 2012