Si sprecano gli auguri nei confronti di  Michael Schumacher, che il 23 agosto 1991 disputò le prime prove libere della sua carriera al volante della Jordan, per dare inizio ad una carriera senza eguali nella storia della Formula 1. Oggi come allora il circuito che celebrerà questo ventennale sarà il più spettacolare ed il più bello, quello di Spa-Francorchamps, l’Università del Circus.

Logicamente, tra le tante riconoscenze ricevute, non poteva mancare quella di Luca Cordero di Montezemolo, Presidente della Ferrari: “Michael è stato e rimarrà sempre uno dei protagonisti della lunga storia della Ferrari e rimarrà sempre nei cuori e di tutti gli uomini e le donne che lavorano a Maranello e in quelli di tutti i tifosi del Cavallino Rampante – ha detto sul sito ufficiale della Ferrari – Buona parte dei suoi vent’anni di Formula 1 li ha trascorsi con noi: insieme abbiamo raggiunto risultati che saranno difficili da eguagliare”.

Le caratteristiche di Schumi sono difficilmente equiparabili ad altri piloti: “La sua passione per le corse è incredibile, così come l’impegno, la determinazione e il coraggio che ha sempre dimostrato, riuscendo a guadagnarsi l’affetto di tutti noi – ha proseguito nel discorso – A nome di tutta la Ferrari voglio ringraziarlo per tutto quello che ci ha dato e fargli i migliori auguri per il suo ventesimo anniversario nello sport più bello del mondo”.

Nonostante gli impegni di questo fine settimana, la scuderia di Maranello vuole celebrare la ricorrenza: “Abbiamo preparato una piccola cosa per ricordare questa ricorrenza – ha anticipato il Team Principal Stefano Domenicali – Anche se oggi è tornato ad essere un avversario in pista, Michael rimane un amico e non potrebbe essere altrimenti, visto tutto quello che abbiamo condiviso in questi anni, crescendo insieme”.

Il binomio Schumacher-Ferrari è stato praticamente perfetto secondo Domenicali: “Quando riguardo i numeri della sua carriera, in particolare quelli che hanno caratterizzato la sua lunga storia con la Ferrari, mi rendo conto di quanto sia stata straordinaria e, credo, irripetibile – ha aggiunto – Sono tantissimi i ricordi che mi legano personalmente a lui, alcuni relativi proprio a questo circuito, altri particolarmente affettuosi, tanto da rendere difficilissimo sceglierne solo alcuni. Preferisco pensare al futuro che, ne sono sicuro, gli riserverà ancora tante soddisfazioni”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Si sprecano gli auguri nei confronti di  Michael Schumacher, che il 23 agosto 1991 disputò le prime prove libere della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-250811-montezemolo.jpg Luca Cordero di Montezemolo: “Grazie Schumi per quel che hai fatto”