Giornata poco brillante per la la Lotus oggi a Shanghai, con Kimi Raikkonen e Romain Grosjean rimasti arretrati e lontani dagli standard visti a Melbourne e Sepang.

Nella sessione di prove libere del pomeriggio il finlandese ha chiuso 13°, ma non si agita: “Non succede spesso di avere una perfetta al venerdì, ci sono alcune cose che dobbiamo affinare. Ad essere onesti non è importante essere oggi i più lenti se poi si è veloci per il resto del weekend”.

“Dobbiamo soltanto analizzare i dati e sistemare ciò che non va”.

“Puntiamo a risultati migliori di quelli ottenuti nei primi due Gran Premi”, ha sottolineato Raikkonen. “Oggi abbiamo fatto alcune prove con gli assetti e abbiamo un po’ di informazioni da osservare, sappiamo che alcune in aree servono dei miglioramenti”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il compagno di squadra Romain Grosjean, che ha chiuso proprio alle sue spalle (14°): “In effetti nel pomeriggio abbiamo avuto qualche difficoltà, non siamo dove ci aspettavamo anche a causa delle basse temperature. Cercheremo di capire cosa è cambiato dopo due weekend più calde. C’è qualche problema di set-up, ma non ci siamo persi. Domani sicuramente cresceremo”.

Per il francese, peraltro, quella di oggi è stata la prima occasione di scoprire il circuito cinese, su cui non aveva mai guidato.


Stop&Go Communcation

Giornata poco brillante per la la Lotus oggi a Shanghai, con Kimi Raikkonen e Romain Grosjean rimasti arretrati e lontani […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-130412-071.jpg Lotus più indietro del previsto, ma Raikkonen e Grosjean sono ottimisti