Forse è troppo presto per considerarla pienamente recuperata, ma i punti conquistati in Spagna possono essere un nuovo inizio per la Lotus.

L’ottavo posto di Romain Grosjean, e i buoni riscontri evidenziati nella due giorni di test di questa settimana, hanno cambiato decisamente l’umore all’interno del team, che ora punta in alto: “Abbiamo detto fin dall’inizio della stagione di avere una buona macchina; a Barcellona un problema di natura elettronica sulla vettura di Romain ci è costato la lotta con le Ferrari. Senza quell’inconveniente il risultato avrebbe potuto essere diverso”, ha spiegato Gerard Lopez, proprietario della scuderia.

L’obiettivo dichiarato, seppur apparentemente in maniera piuttosto ottimistica, è il terzo o quarto posto in campionato: “Siamo dietro alla Mercedes, come tutti, ma più vicini alla Red Bull, quindi possiamo combattere con qualsiasi altra macchina e batterla. Dobbiamo continuare a lavorare”, ha concluso Lopez.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

I progressi mostrati a Barcellona hanno dato molta fiducia alla scuderia inglese, che punta a sfruttare le difficoltà della Rossa.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/Lotus021.jpg Lotus mette la Ferrari nel mirino