Attraverso le parole del Team Principal Federico Gastaldi, la Lotus si è detta incoraggiata dai riscontri in pista della E22.

La monoposto di Romain Grosjean e Pastor Maldonado sarà un cantiere aperto fino all’ultima gara, visto l’ampio margine di progresso che ha dimostrato e nelle competizioni ufficiali, e nei test.

“Non avremo mai una versione finale della E22” ha commentato Gastaldi. “E’ una vettura che si evolverà sempre, e con essa – speriamo – le sue prestazioni. Siamo molto incoraggiati dal 5° posto di Romain in Spagna, ma il nostro obiettivo non è stato ancora raggiunto; vogliamo tornare ai livelli delle due stagioni precedenti”.

“Montecarlo è imprevedibile, anche se sono vent’anni che ne calco le strade, sono sicuro che avrò qualcosa da imparare sempre. Bisogna stare attenti ad ogni particolare e non possiamo di certo permetterci di sbagliare”.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

La Lotus è convinta di poter migliorare fino a fine anno […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/Gastaldi_TP_Lot.jpg Lotus conferma: “La E22 è un cantiere aperto”