Un ottimo venerdì di prove libere quello disputato quest’oggi dalla Renault: la scuderia francese ha infatti potuto testare sul circuito spagnolo le novità tecniche della vettura, ottenendo anche i risultati sperati, ossia prestazioni più consistenti.

Al termine della sessione della mattinata, la classifica vedeva un Fernando Alonso un po’ in difficoltà, occupare la 17° posizione, mentre il suo compagno di squadra era riuscito ad agguantare il 7° tempo. Ben diversa la situazione del pomeriggio che ha visto il pilota delle Asturie piazzarsi alle spalle del duo Williams, in 3° posizione, con un costante Nelsinho Piquet in 8°.

In casa Renault rimangono comunque con i piedi per terra, poiché nonostante le ottime prestazioni ottenute nelle Libere 2, sanno che probabilmente già da domani, si ristabiliranno le gerarchie.

Fernando Alonso: “Le prove libere sono state molto interessanti perché abbiamo potuto valutare alcune nuove parti introdotte per questo GP. Nel prima sessione abbiamo un po’ sofferto poiché non avevo molto grip, ma nel pomeriggio abbiamo migliorato qualcosa che ci ha permesso di migliorare e di raggiungere ottimi tempi. Dobbiamo comunque essere realistici per domani visto che oggi è solo venerdì, ma crediamo di poter disputare una buona qualifica. L’obbiettivo di domenica è sempre lo stesso: totalizzare il maggior numero di punti possibili.”

Nelsinho Piquet: “E’ stato un normale giorno di prove poiché abbiamo cercato di testare gli aggiornamenti della vettura e di valutare le mescole delle gomme. Non sono totalmente soddisfatto del setup della vettura quindi domattina lavoreremo soprattutto per migliorarlo, in modo tale da poter prendere parte alle qualifiche in buona forma e speranzosi di conquistare la top 10.”

Mauro Barontini


Stop&Go Communcation

Un ottimo venerdì di prove libere quello disputato quest’oggi dalla Renault: la scuderia francese ha infatti potuto testare sul circuito […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/reanult2.jpg Libere Spagna – Renault: sensazioni positive suscitate dagli aggiornamenti della vettura