Di stanza nel Principato di Monaco dopo la nascita del figlio, l’ex direttore generale del team Renault F.1 Flavio Briatore, riabilitato dal Tribunale delle Grandi Istanze di Parigi in merito alla vicenda del crash-gate di Singapore 2008 che gli era costato la radiazione a vita dal Circus prima di raggiungere un accordo extragiudiziale con la FIA di Jean Todt, ha fatto sapere di considerare l’ex numero uno della Federazione Max Mosley come un personaggio appartenente al passato.

Ho ricevuto un messaggio di auguri da Mosley in seguito alla nascita di mio figlio – ha spiegato il manager italiano, che sulla base degli accordi presi con la Federazione, nel 2013 potrebbe concretizzare il ritorno in F.1 – ma ormai la sua figura riguarda un’epoca passata. Non ci sarà spazio per lui nel mio futuro. Quanto a Todt, sono felice dell’atmosfera instaurata al suo arrivo nella FIA, dove oggi si respira un’aria più serena. Ho sofferto molto a causa di Mosley, ma la verità alla fine viene sempre a galla”.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Di stanza nel Principato di Monaco dopo la nascita del figlio, l’ex direttore generale del team Renault F.1 Flavio Briatore, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/brib.jpg L’ex team manager Renault Flavio Briatore liquida il crash-gate di Singapore 2008: “Mosley appartiene al passato”