Ormai completamente calato nella dimensione della Nascar a dispetto di alcune voci che lo darebbero con un occhio puntato verso l’Europa nel caso si presentasse l’occasione di un rientro in F.1, il protagonista del crashgate di Singapore 2008 nonché ex pilota Renault Nelson Piquet ha rivelato in una intervista concessa alla stampa brasiliana di non avere più avuto contatti col suo connazionale Felipe Massa a causa della rincorsa mondiale persa dal ferrarista a vantaggio dell’alfiere McLaren Lewis Hamilton, complice l’ingresso della safety car favorito dall’impatto a muro del figlio d’arte.

Mi sono sempre trovato bene con Felipe Massa e Rubens Barrichello – ha ricordato Piquet – entrambi mi rispettavano ed erano ben felici di dispensare consigli sui circuiti che conoscevo di meno. Dopo la vicenda di Singapore 2008, tutto è cambiato. Massa mi ha accusato di avergli fatto perdere il titolo mondiale, come se il ritiro da lui patito in Ungheria e gli errori strategici commessi dalla crew Ferrari non contassero nulla. Nel round finale di Interlagos Hamilton ebbe fortuna, mentre Felipe perse un campionato che pareva già acquisito. So per certo che Massa è ancora arrabbiato con me, del resto posso anche capire le sue ragioni, ma a questo punto non mi preoccupo più di tanto”.

Piquet ci tiene quindi ad evidenziare che in seguito alle polemiche scaturite dal crashgate di Singapore 2008 i suoi rapporti personali con Massa sono divenuti inesistenti: “Da allora non ci siamo più parlati. A volte, facendo lo stesso mestiere, ci ritroviamo per caso a qualche evento, ma di fatto ci ignoriamo”.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Ormai completamente calato nella dimensione della Nascar a dispetto di alcune voci che lo darebbero con un occhio puntato verso […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/piquet2.jpg L’ex driver di Renault F1 Nelson Piquet rivela: “Col mio connazionale Felipe Massa rapporti deteriorati a causa del crashgate”