Se Jenson Button ha condotto una cavalcata trionfale verso la vittoria nella gara di Spa, Lewis Hamilton invece ha visto i suoi sogni di gloria spegnersi dopo pochi metri per il pericoloso incidente causato da Romain Grosjean. Il pilota della McLaren è subito apparso molto arrabbiato nei confronti del francese appena sceso dalla macchina, reo di averlo chiuso contro il muro e di aver così innescato la carambola che ha messo fuori gioco anche Fernando Alonso e Sergio Perez.

Comunque, Hamilton, una volta recuperata la calma, si è complimentato con il suo compagno: “Per prima cosa voglio offrire le mie congratulazioni a Jenson – ha dichiarato – Ho guardato l’intera corsa alla tv ed ha svolto un lavoro assolutamente brillante. È grandioso per lui e fantastico per il team. Inoltre mi dà tanta fiducia in vista della prossima gara, sapendo che la nostra macchina ha avuto un passo stupendo. Se siamo in grado di fare bene ciò dalla nostra parte del garage, allora dovremmo poter ottenere un risultato forte a Monza. Infatti sto già canalizzando tutte le mie energie per fare ciò”.

Lewis sa benissimo come la colpa del fattaccio sia da attribuire a Grosjean, ma comunque la nuova linea dell’inglese è quella di rimanere rilassato, perlomeno a mente fredda: “È stata una giornata difficile per me, la mia corsa è stata talmente breve che non ho nemmeno sudato un po’ – ha detto con una certa tranquillità – Non voglio davvero parlare della partenza: penso che ciascuno abbia visto quel che è successo, è proprio un peccato. Questa non è stata una gran giornata anche per le mie speranze per il Campionato del Mondo, ma certamente non rinuncerò a lottare”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Se Jenson Button ha condotto una cavalcata trionfale verso la vittoria nella gara di Spa, Lewis Hamilton invece ha visto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/f1-030912-hamilton.jpg Lewis Hamilton senza parole: “Tutti avete visto quel che è successo”