In questa fase di stallo del Mondiale di Formula 1, costretto ad un periodo di sosta forzato per la pausa estiva, comunque non mancavano le voci in grado di generare discussioni e polemiche. Dopo un avvio di stagione da dominatore la Red Bull è stata raggiunta da McLaren e Ferrari, secondo alcuni addetti ai lavori poiché i rivali hanno preso spunto dalle idee, specie per scarichi e diffusori, della scuderia Campione del Mondo.

A difendere la sua scuderia è stato Lewis Hamilton, il quale ha voluto mettere in evidenza che i miglioramenti della McLaren sono dipesi da altri fattori: “Apparentemente, noi e la Ferrari abbiamo copiato la Red Bull, ma ciò non è vero”, ha detto senza fronzoli al giornale tedesco Bild.

Poi l’inglese ha sottolineato come il team sia stato in grado di crescere soprattutto nell’ultimo periodo: “Noi non abbiamo cambiato realmente molto sulla macchina – ha aggiunto nell’analisi – A volte è solo questione di dettagli che portano a favore pochi millesimi di secondo. Ma questi piccoli risparmi di tempo sono importanti in uno sport dove un decimo di secondo è tanto”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

In questa fase di stallo del Mondiale di Formula 1, costretto ad un periodo di sosta forzato per la pausa […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-080811-hamilton.jpg Lewis Hamilton: “Non abbiamo copiato le idee della Red Bull”