Lewis Hamilton è stato convocato come testimone per il processo che riguarderà Adrian Sutil a Monaco alla fine di questo mese. Per l’inglese una questione non semplice da risolvere, soprattutto perchè è ben noto che Sutil rappresenta il suo miglior amico fra tutti i piloti presenti nel Circus, e dunque risulta interessato alle vicende del collega.

Hamilton è stato chiamato a testimoniare perché lo scorso aprile in Cina era presente in occasione dello scontro nel quale Sutil avrebbe colpito e ferito Eric Lux, numero 2 di Genii Capital. Il processo dovrebbe aver luogo il 30 ed il 31 gennaio e la chiamata per il pilota McLaren è stata resa ufficiale da una portavoce della Corte di Monaco: “Lewis Hamilton sarà chiamato come testimone nella prima giornata. La presenza è obbligatoria”.

Anche l’ex pilota della Virgin, Jerome D’Ambrosio, ed un giornalista, potrebbero apparire come testimone, ma Manfred Zimmermann, manager di Sutil, non sembra preoccupato: “Abbiamo un video dove si può vedere chiaramente che non era Adrian che stava attaccando o facendo del male intenzionalmente a qualcuno – ha riferito – Ci aspettiamo un’assoluzione, o al peggio una condanna per lesioni colpose. Ma ciò non comprometterebbe la sua carriera”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Lewis Hamilton è stato convocato come testimone per il processo che riguarderà Adrian Sutil a Monaco alla fine di questo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/f1-200112-hamilton.jpg Lewis Hamilton chiamato come testimone nel processo ad Adrian Sutil