Nell’ambiente della Formula 1 restano ancora dei dubbi sul ritorno in Bahrain nella prossima stagione. Annullato e poi cancellato definitivamente dal calendario di quest’anno per la delicata situazione che sta attraversando il paese, il Gran Premio è stato reinserito nel Mondiale 2012 come quarto appuntamento, nel week-end del 22 aprile.

Le squadre stanno continuando a chiedere aggiornamenti, seppur per adesso non sia messo in discussione il regolare svolgimento dell’evento.

“Da quanto so adesso le cose si sono un po’ calmate rispetto a sei mesi fa. Abbiamo tempo a sufficienza per decidere, adesso sarebbe un po’ presto per parlarne. Non so cosa possa succedere nelle settimane a venire”, ha dichiarato Martin Whitmarsh, responsabile della McLaren e presidente della FOTA.

Il suo omologo alla Red Bull, Christian Horner, ha invece detto: “Senza dubbio è preoccupante sentire le notizie che arrivano dal Bahrain. Sappiamo però che Bernie Ecclestone è ben informato, e ha dimostrato di prendere la decisione giusta quando necessario”.

Meno diplomatico Eric Boullier, boss del team Renault: “La nostra posizione non è cambiata. Ci piacerebbe andare in Bahrain, vorremmo tornarci, ma non ad ogni costo”.


Stop&Go Communcation

Nell’ambiente della Formula 1 restano ancora dei dubbi sul ritorno in Bahrain nella prossima stagione. Annullato e poi cancellato definitivamente […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/f1-101011-02.jpg Le squadre ancora dubbiose sul ritorno in Bahrain nel 2012