Meglio tardi che mai: forse questo detto è quello che meglio sintetizza il comportamento e la susseguente reazione di Lewis Hamilton dinanzi all’incidente avvenuto ieri durante il Gran Premio del Belgio con Kaumi Kobayashi. L’inglese della McLaren, entrando a Les Combes, ha completamente tagliato la strada al giapponese, andando ad incocciare con la sua ala anteriore e perdendo irrimediabilmente il controllo della vettura.

Subito dopo la corsa il suo commento non era stato dolcissimo: “Per quanto mi riguarda, ero davanti a chiunque con il quale stavo correndo e poi sono stato colpito da lui da dietro”. Successivamente, invece, sono arrivate le scuse tramite Twitter: “Dopo aver visto il replay, realizzo come sia stato un mio errore al 100% – ha ammesso Hamilton – Non ho dato abbastanza spazio a Kobayashi, sebbene pensassi di essere passato. Il team merita di più da me!”.


Stop&Go Communcation

Meglio tardi che mai: forse questo detto è quello che meglio sintetizza il comportamento e la susseguente reazione di Lewis […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-290811-hamilton.jpg Le scuse di Lewis Hamilton: “L’incidente è stato colpa mia al 100%”