A Magny Cours sta andando in scena da oggi il secondo atto dello Young Driver Test, dopo quello andato in onda a Silverstone prima della sosta estiva ed in attesa di quello classico di Abu Dhabi dopo il weekend di gara. Sul tracciato francese stanno girando Ferrari, Force India e Mercedes, con la possibilità di testare giovani talenti ma anche di mettere a punto alcuni particolari in vista delle ultime 7 corse extraeuropee.

Il miglior tempo di oggi è stato della Ferrari di Jules Bianchi, il quale domani sarà invece impegnato con la Force India, dove ricopre il ruolo di terzo pilota: “Oggi abbiamo provato soluzioni aerodinamiche diverse, non grandi evoluzioni per la vettura ma cose già testate nei venerdì di gara e portate qui per confermare alcuni dati – ha detto – Era la mia prima volta al volante della macchina di quest’anno e per me è stato importante acquisire esperienza. Mi sono trovato subito a mio agio, avevo un buon ritmo e solamente a fine sessione, quando volevamo lavorare sui tempi, abbiamo avuto un piccolo problema elettrico. A parte questo è stata una giornata interamente positiva: mi piace molto guidare su questo tracciato e, per le sue caratteristiche, lo trovo particolarmente adatto ai test”.

2° tempo per Luis Razia con la Force India, a quasi mezzo secondo dal francese: “È sempre di valore trascorrere tempo in una vettura di Formula 1 e oggi è stato davvero utile – ha dichiarato – Mi ha dato la chance di poter conoscere il team e sentirmi a mio agio in abitacolo. La più grande sfida è stata abituarmi a tutti i bottoni sul volante, così questa è stata una bella esperienza ed ho imparato su tutto il sistema che caratterizza la monoposto. Ho inoltre acquisito esperienza con il KERS per la prima volta. Ci sono stati alcuni problemi con la macchina in mattinata, quindi ho fatto la maggior parte dei giri nel pomeriggio e il tracciato è divenuto sempre più veloce gommandosi. Abbiamo compiuto miglioramenti alla vettura durante i miei run nel pomeriggio e anche alcune correzioni di bilanciamento che hanno lavorato bene”.

Infine 3° ha concluso il tester Mercedes Sam Bird, a un secondo da Bianchi ma con ben 95 tornate coperte: “Abbiamo avuto una prima giornata di test molto produttiva oggi e abbiamo potuto completare tutto quello che avevamo pianificato nel nostro programma – ha spiegato – Mi sono sentito alla grande a tornare ancora in macchina e mi sono goduto ogni minuto. Ho guidato a Magny Cours precedentemente su una monoposto di Formula 3 ed è stato bello provarlo oggi su una macchina di Formula 1. L’impianto qui è bello e lineare sebbene sia anche abbastanza impegnativo. Abbiamo raccolto molti dati che richiederanno un po’ di tempo stasera per essere analizzati, e non vedo l’ora di avere un’altra buona giornata domani”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

A Magny Cours sta andando in scena da oggi il secondo atto dello Young Driver Test, dopo quello andato in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/f1-110912-formula1.jpg Le reazioni dei piloti dopo la prima giornata di test a Magny Cours