Bene arrivare entrambi in zona punti, ma l’obiettivo era quello di lottare per il podio.

Sintetizzano così la gara del Bahrain i due piloti della Williams, Felipe Massa e Valtteri Bottas, non contenti di non essere riusciti a tenere il passo della Force India, come spiega il brasiliano: “La partenza è stata fantastica, ci siamo subito trovati in una buona posizione, ma il degrado delle gomme è stato maggiore del previsto. La Safety Car, inoltre, non ha aiutato la nostra strategia, avremmo dovuto tenere il passo delle Force India, invece di finire dietro alle Red Bull. A parte questo, comunque, è stato positivo portare tutt’e due le macchine a punti”.

L’usura dei pneumatici ha condizionato anche la gara del suo compagno di squadra Bottas: “La brutta partenza ha condizionato la mia corsa, ho avuto troppo pattinamento e per questo ho perso delle posizioni; abbiamo avuto anche dei problemi con le gomme, che si sono comportate peggio di quanto pensavamo. Finire entrambi a punti va bene, ma vogliamo di più e lavoreremo duramente per la prossima gara”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Nonostante il doppio arrivo in zona punti, Massa e Bottas si rammaricano di non aver potuto lottare per il podio.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/Williams05.jpg La Williams si aspettava di più dal Bahrain