Durante i test invernali disputati fino ad oggi, la Williams è stata afflitta da numerosi inconvenienti al KERS. Nonostante nel 2009 avesse sviluppato il famoso sistema “flywheel” di tipo meccanico (caratterizzato dalla presenza di un volano), la scuderia inglese ha preferito adottare una soluzione a batterie come tutti gli avversari.

I continui inconvenienti patiti potrebbero però convincere gli uomini di Grove a cominciare il Mondiale senza il dispositivo. “Dobbiamo prendere una decisione rapidamente”, ha ammesso Rubens Barrichello a F1Today.

“Spero che a Melbourne sia possibile utilizzarlo, ma potrebbe anche non essere così. Per noi è un fattore di incertezza: un giorno va tutto bene, un giorno ci dà una miriade di guai”.

Il brasiliano, in ogni caso, si è detto soddisfatto della FW33, con cui mira “all’ingresso in Q3 e a ottenere un buon numero di punti”.

Ieri Barrichello ha completato 105 giri a Barcellona, commentando: “Gli aggiornamenti portati sembrano aver reso la macchina più consistente, e rispetto alla scorsa settimana sono molto contento delle prestazioni sul passo-gara. C’è ancora un po’ di lavoro da fare per essere più veloci a gomme nuove”.


Stop&Go Communcation

Durante i test invernali disputati fino ad oggi, la Williams è stata afflitta da numerosi inconvenienti al KERS. Nonostante nel […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-110311-04.jpg La Williams potrebbe cominciare la stagione senza il KERS