La Stefan GP, sempre desiderosa di fare il proprio ingresso sullo schieramento, potrebbe aver già ingaggiato il proprio secondo pilota, dopo aver (ufficiosamente) arruolato Kazuki Nakajima, reduce da due stagioni alla Williams grazie al supporto della Toyota.

A riportarlo è il settimanale Motorsport Aktuell, che indica in Karun Chandhok il nome prescelto, grazie anche ai 6 milioni di dollari in sponsorizzazione che l'indiano è in grado di portare in dote. Dopo tre anni vissuti in GP2 Series, peraltro con due vittorie di manche, Chandhok potrebbe così debuttare nella massima categoria, in cui ha già potuto effettuare nel novembre 2008 alcuni test con la Red Bull.

Vicky Chandhok, padre del corridore di Chennai, è peraltro uno dei membri della Federazione Motoristica Sportiva Indiana, FMSCI, nonché in rapporti con la FIA e Bernie Ecclestone.

Il boss della compagine serba, Zoran Stefanovic, ha intanto confermato di voler far pressione per ottenere l'iscrizione come 14esimo team, prescindendo quindi dal destino di Campos e USF1: "Crediamo che sia il modo migliore di risolvere il problema, il sistema attualmente adottato, dipendente dalla FIA, non ci garantisce per forza un'entrata immediata in caso di qualche ritiro".

Intanto alcune indiscrezioni affermano che il debutto in pista della S-01 (vettura derivata dal progetto della Toyota TF110), previsto a fine mese a Portimao, potrebbe addirittura essere spostato a Barcellona, dove la Stefan GP si aggregherebbe così al resto delle scuderie.


Stop&Go Communcation

La Stefan GP, sempre desiderosa di fare il proprio ingresso sullo schieramento, potrebbe aver già ingaggiato il proprio secondo pilota, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-170210-02.jpg La Stefan GP sempre al lavoro: l’indiano Karun Chandhok il secondo pilota ingaggiato?