La Sauber ha ormai messo alle spalle la splendida prestazioni di Sergio Perez in Malesia, capace di giungere in 2° posizione dietro ad un Fernando Alonso capace di staccare tutti sul bagnato ma poi in difficoltà con la pista che andava ad asciugarsi. Per la scuderia svizzera una prestazione significativa, che mostra la bontà del nuovo progetto rappresentato dalla C31.

Tuttavia c’è un frangente nel quale la Sauber deve ancora migliorare molto secondo il Capo Designer Matt Morris: “Penso che abbiamo un miglior bilanciamento fra la qualifica e la gara, ma dobbiamo trovare ancora la miglior performance in qualifica, perché non ci stiamo schierando per quello che è il passo della vettura – ha dichiarato ad Autosport – Quello è un qualcosa che accettiamo e sul quale ci stiamo concentrando. Ci sono cose che si possono fare in termini di set-up. Ci sono anche alcuni parti che porteremo a Shanghai per testarle, perché lì sarà un po’ più fresco di quel che è stato in Malesia”.

Morris comunque riconosce che la monoposto ha sicuramente molti aspetti positivi: “Chiaramente abbiamo una macchina competitiva, e dobbiamo continuare a sfruttare questo slancio ora – ha proseguito nella disamina – Dobbiamo spingere adesso e totalizzare molti altri punti, perché quello che abbiamo già ottenuto nelle prime due corse è un inizio da sogno per noi. Sepang è un circuito molto impegnativo e, con la nostra vettura, la struttura della Malesia non era così favorevole per noi. Quindi venir via da lì con quel che siamo venuti via è stato grandioso. Essere competitivi lì ci fan ben sperare”.

La Sauber inoltre prevede un ulteriore pacchetto di aggiornamenti per il Gran Premio di Spagna, oltre a migliorare il proprio DRS per sfruttare al meglio il suo potenziale, ma Morris si gode ancora un attimo il podio di settimana scorsa: “È stato un grande sforzo per la scuderia e per i ragazzi nello stabilimento – ha infine messo in luce – Sapevamo a Melbourne che abbiamo una monoposto competitiva, e possiamo costruire una buona stagione partendo da lì. Dobbiamo progredire nelle performance e continuare ad ottenere punti e podi”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La Sauber ha ormai messo alle spalle la splendida prestazioni di Sergio Perez in Malesia, capace di giungere in 2° […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-030412-sauber.jpg La Sauber non vuole fermarsi: “Dobbiamo ottenere altri punti e podi”