La Sauber ha deciso di non andare avanti con il ricorso contro la squalifica subita nel Gran Premio d’Australia. La scuderia elvetica è stata infatti esclusa dalla classifica finale a causa di una irregolarità tecnica riscontrata nella zona del retrotreno, nello specifico nell’alettone posteriore.

Sia Sergio Perez che Kamui Kobayashi erano riusciti ad ottenere punti mondiali, concludendo la gara rispettivamente in sesta e settima posizione. La squadra aveva inizialmente fatto intendere di voler presentare ricorso prima di cambiare opinione ed accettare le decisioni, sottolineando comunque di non aver tratto vantaggi dall’involontaria scorrettezza.

“Non ci ha portato alcun vantaggio prestazionale” – ha spiegato il direttore tecnico James Key – “Prendiamo atto della decisione dei commissari. Faremo in modo che errori del genere non si ripetano”.


Stop&Go Communcation

La Sauber ha deciso di non andare avanti con il ricorso contro la squalifica subita nel Gran Premio d’Australia. La […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-270311-06.jpg La Sauber non presenterà ricorso alla squalifica subita