La Sauber ha confermato di aver abbandonato la FOTA, mentre la Toro Rosso fornisce più di un dubbio sulla sua permanenza. Questa è quanto emerso dopo la tumultuosa scorsa settimana, che ha visto Ferrari e Red Bull lasciare l’organizzazione: Il team svizzero, attraverso un suo portavoce, ha detto che le ragioni di questa mossa, avvenuta comunque già da qualche giorno e solo ora emersa, “sono state ben spiegate alla FOTA e per ora saranno mantenute segrete”. Invece la Toro Rosso non ha rilasciato nessuna dichiarazione, sebbene non abbia mandato alcun responsabile all’incontro avvenuto ieri a Londra.

Una situazione difficile dunque quella attuale per le scuderie, dal momento che solamente in sette hanno dato conferma di rimanere parte del gruppo (ricordiamo che l’HRT aveva già lasciato in precedenza, ndr), con la sensazione che difficilmente potrà aggiungersi il team indeciso, dal momento che la squadra italiana dovrebbe seguire le orme tracciate dalla Casa Madre Red Bull.

Tuttavia i membri della FOTA faranno uno sforzo per far tornare sui loro passi i dissidenti, esistendo un periodo di notifica di due mesi prima di ufficializzare il definitivo abbandono dell’organizzazione. Il punto cruciale che potrebbe cambiare le sorti è l’RRA, il Resource Restriction Agreement, sul quale si è discusso molto negli ultimi mesi per trovare un accordo sul budget a disposizione da spendere per ogni team. E proprio a riguardo gli esponenti di Ferrari, McLaren, Red Bull e Mercedes GP dovrebbero parlarsi per compiere passi avanti.

Il futuro della FOTA e forse della Formula 1 attuale potrebbe decidersi in queste settimane.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

La Sauber ha confermato di aver abbandonato la FOTA, mentre la Toro Rosso fornisce più di un dubbio sulla sua […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-071211-04.jpg La Sauber lascia la FOTA, presto anche la Toro Rosso?