Con 430 giri completati, pari a 1904 chilometri, la Sauber è stata la scuderia più attiva durante i test della scorsa settimana sul circuito di Jerez de la Frontera. La nuova monoposto della scuderia svizzera, la C32, sembra quindi subito contraddistinta da una affidabilità pressoché assoluta nelle mani di Nico Hulkenberg e Esteban Gutierrez.

“Come team possiamoe ssere molto soddisfatti di questi quattro giorni di prove. Avevamo un sacco di elementi su cui lavorare, e grazie ad una affidabilità eccellente ci siamo riusciti”, ha infatti confermato il capo degli ingegneri di pista Tom McCullough.

“Sono state prove decisamente incoraggianti, e abbiamo una base valida da cui fare progressi. Non vediamo l’ora di effettuare le prossime prove a Barcellona”.

In questa speciale classifica, occupa il secondo posto la Red Bull, arrivata a quota 372 con Sebastian Vettel e Mark Webber. A seguire troviamo la Force India (nonostante un problema tecnico) e la Williams, che in Andalusia ha però utilizzato ancora la FW34 del 2012.

Quinta posizione per la Toro Rosso, davanti alla Mercedes (322). La compagine tedesca è stata quasi del tutto ferma nei primi due giorni, ma ha percorso oltre 280 tornate tra giovedì 7 e venerdì 8.

Un po’ indietro in tal senso McLaren (299), Ferrari (278) e Lotus (272), le tre squadre che si sono però alternate al vertice nella lista dei tempi.

La distanza percorsa dai team nei test di Jerez

01. Sauber – 430 giri – 1904 km
02. Red Bull – 372 giri – 1647 km
03. Force India – 357 giri – 1581 km
04. Williams – 333 giri – 1475 km
05. Toro Rosso – 330 giri – 1461 km
06. Mercedes – 322 giri – 1426 km
07. Caterham – 318 giri – 1408 km
08. McLaren – 299 giri – 1324 km
09. Ferrari – 278 giri – 1231 km
10. Lotus – 272 giri – 1204 km
11. Marussia – 220 giri – 974 km


Stop&Go Communcation

Con 430 giri completati, pari a 1904 chilometri, la Sauber è stata la scuderia più attiva durante i test della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/f1-110213-05.jpg La Sauber il team più attivo in pista nelle prove di Jerez con 430 giri