La Lotus Renault GP spera di poter raggiungere le prestazioni di Red Bull e Ferrari con la sua nuova monoposto, una delle più osservate durante i test invernali grazie alle numerose innovazioni introdotte (a cominciare dalla disposizione degli scarichi “rovesciata”, poi imitata da alcune squadre concorrenti).

“Abbiamo passato parecchio tempo sul pensare a questa soluzione e ne abbiamo discusso. Sapevamo che fosse un rischio, ma alla fine ci siamo detti: ‘perché no?'”, ha raccontato il team principal Eric Boullier al quotidiano El Pais.

Nonostante lo stop per infortunio di Robert Kubica, punta di diamante della squadra, a Enstone resta comunque l’ottimismo e la volontà per una stagione di spessore. Boullier mantiene però i piedi per terra: “È troppo presto per dire se saremo in grado di vincere delle gare”.

“Sarà dura essere alla pari di Red Bull e Ferrari, ma saranno i nostri principali avversari. Ho grande rispetto di Mercedes e McLaren e so delle grandi risorse di cui dispongono: se potessimo stargli davanti, per noi sarebbe un notevole risultato”, ha concluso il manager francese.


Stop&Go Communcation

La Lotus Renault GP spera di poter raggiungere le prestazioni di Red Bull e Ferrari con la sua nuova monoposto, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-140311-02.jpg La Renault spera di battagliare con Red Bull e Ferrari