La vecchia Toyota TF109 può essere ufficialmente pensionata. La Pirelli ha trovato una nuova vettura laboratorio con cui proseguire lo sviluppo dei pneumatici di Formula 1: è la Renault R30, guidata nel campionato 2010 da Robert Kubica e Vitaly Petrov (nella foto).

“Era un punto fermo la necessità di avere a disposizione una macchina più recente. La Toyota TF109 si è comportata molto bene, ma ormai ha tre anni e in questo periodo i regolamenti sono cambiati molto”, ha spiegato il direttore sportivo Paul Hembery. “Quella vettura non riproduce più le condizioni di cui abbiamo bisogno”.

La casa milanese tiene a sottolineare che la Lotus (ex Renault) non avrà nessun favoritismo dall’aver messo a disposizione una propria monoposto: “Tratteremo tutti alla pari. La nostra squadra test sarà gestita in maniera indipendente e i team potranno inviare un osservatore ai nostri test”.

L’ultimo tassello da sistemare è l’ingaggio di un pilota collaudatore. Le ipotesi sono numerose: “Speriamo di poterlo annunciare entro fine mese”, ha confermato Hembery.

Saranno cinque le serie di test privati organizzati dalla Pirelli nell’arco dell’anno, sui circuiti di Barcellona, Jerez, Spa e Monza: il primo di questi sarà a maggio.


Stop&Go Communcation

La vecchia Toyota TF109 può essere ufficialmente pensionata. La Pirelli ha trovato una nuova vettura laboratorio con cui proseguire lo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/f1-070312-03.jpg La Renault R30 sarà la nuova “test car” Pirelli