In occasione della gara di Montreal la Renault potrà sfoggiare la propria livrea nero-oro: questa “non notizia” nasce dopo alcuni dubbi emersi a gennaio, in quanto secondo alcune norme vigenti in Quebec, relative al divieto di pubblicità occulta dei marchi tabaccai, la colorazione delle R31 sarebbe potuta risultare illegale.

Come noto, infatti, la squadra di Enstone ha adottato la stessa veste delle Lotus sponsorizzate da John Player Special a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanda, in virtù della partnership stipulata a partire da quest’anno.

Il ministero della salute locale ha però dato il proprio nulla osta, verificando che oggi questa livrea non rimanda a nessun collegamento con l’industria delle sigarette.

“Le autorità del Quebec hanno accettato il fatto che la Lotus Renault GP non riceve alcun finanziamento, diretto o indiretto, da quel settore. Vorremmo esprimere il nostro ringraziamento per aver riconosciuto che siamo in buona fede”, ha commentato il team principal Eric Boullier.

“Siamo pienamente coscienti delle rigide restrizioni imposte dalla legge in Quebec sulla promozione del tabacco, e per questo faremo tutto il possibile per fugare ogni eventuale interpretazione negativa”.

La Renault ha quindi sottolineato di volersi attenere ancora più strettamente ai limiti dello stato canadese in vista del 2012.


Stop&Go Communcation

In occasione della gara di Montreal la Renault potrà sfoggiare la propria livrea nero-oro: questa “non notizia” nasce dopo alcuni […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-060611-03.jpg La Renault in Canada con la solita livrea nero-oro