Appurato che al momento le uniche indiscrezioni delle squadre intenzionate a presentare regolare domanda alla Federazione Internazionale per divenire il tredicesimo team impegnato in F.1 dal 2011 riguardano la Durango di Ivone Pinton e la Epsilon Euskadi di Joan Villadelprat, la compagnia Prodrive diretta da David Richards ha fatto sapere di non voler partecipare al ‘bando’ promosso dalla FIA con l’obiettivo di scovare la nuova realtà determinata a riempire il vuoto lasciato dal fallimento dell’operazione USF1. 

I nostri obiettivi si concentrano sul campionato del mondo Rally – ha ammesso lo stesso Richards – il 2011 segnerà infatti il nostro ritorno in campo, e le incombenze sono talmente tante da averci fatto desistere dall’idea di presentare una candidatura per entrare in F.1. Accettare una sfida del genere non sarebbe stato né appropriato né serio per la Prodrive”.  

Richards conferma tuttavia l’intenzione di tenere d’occhio gli eventuali sviluppi nel Circus: “Di sicuro presteremo attenzione alle varie novità che potrebbero interessare da vicino la F.1, ma al momento non è pensabile portare avanti due progetti così impegnativi nel WRC e nella massima serie per monoposto”.  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Appurato che al momento le uniche indiscrezioni delle squadre intenzionate a presentare regolare domanda alla Federazione Internazionale per divenire il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/prod.jpg La Prodrive non parteciperà al bando per divenire il tredicesimo team nel Mondiale F1 2011