Ken Anderson, team principal di USF1, si aspetta di aver costruito la prima monoposto di Formula Uno entro questo autunno e spera di poter portare la macchina su pista nei test invernali del Gennaio prossimo.

Peter Windsor, collaboratore di Anderson, ha esplicitato le aspettative per il team americano nelle prime due stagioni nel Grande Circus.

“In primis, un vero successo sarebbe portare in pista due vetture competitive e affidabili costruite esclusivamente negli States già a partire dal prossimo anno. Il massimo sarebbe ottenere almeno un risultato positivo in tutta la stagione. Obiettivo d’obbligo invece per il campionato successivo, nel quale dovremmo combattere con costanza per la zona punti. Niente di più. Il team è agli inizi e la strada da percorrere è ancora lunga e piena d’insidie”.

La sede principale della scuderia, ha confermato Windsor, sarà in North Carolina, ma presto verrà costruita una filiale in Europa. Ancora incerta la località dove essa verrà stabilita. La prima scelta ricadrebbe sulla Spagna, in particolare sul quartier generale del gruppo Epsilon-Euskadi. Nessun contratto è tuttavia ancora stato firmato e la decisone verrà presa in futuro. Avversari della penisola iberica anche Francia meridionale e nord Italia, zone molto appetitose per quegli sponsor di cui il neonato USF1 necessita.

Francesco Parrotta


Stop&Go Communcation

Ken Anderson, team principal di USF1, si aspetta di aver costruito la prima monoposto di Formula Uno entro questo autunno […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_usf11.jpg La prima USF1 in autunno, in pista dal 2010