La McLaren toglierà domani i veli alla nuova MP4-27, e promette una vettura molto innovativa: lo ha rivelato Geoff McGrath (direttore della divisione McLaren Applied Technologies), secondo cui alcune soluzioni tecniche potrebbero attirare le proteste della concorrenza in merito all’interpretazione del regolamento.

“Ci saranno alcune innovazioni che saranno immediatamente visibili”, ha detto McGrath ad Autosport, aggiugendo che il team di Woking è pronto “a dare battaglia” a livello legale, se necessario.

Quest’anno la McLaren ha voluto intraprendere un progetto meno conservativo rispetto alle ultime stagioni, in cui spesso le vetture britanniche hanno cominciato un po’ in ritardo di prestazioni. “Questo è stato molto deludente, ma quando siamo dietro, storicamente, si può vedere che siamo i più veloci a recuperare. Fino ai primi test di Jerez, in ogni caso, gli ingegneri non sapranno se hanno lavorato nella maniera giusta”.

L’obiettivo sarà soprattutto di trovare maggiore competitività sul giro secco rispetto alla Red Bull, quasi imbattibile in qualifica nel 2011.

Dopo l’abolizione “preventiva” del correttore d’assetto della Lotus, stiamo a vedere se la McLaren riuscirà a portare in gara i suoi possibili assi nella manica.


Stop&Go Communcation

La McLaren toglierà domani i veli alla nuova MP4-27, e promette una vettura molto innovativa: lo ha rivelato Geoff McGrath […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/f1-310112-02.jpg La nuova McLaren MP4-27 con innovazioni importanti?