Il team Force India ha espresso tutto il proprio disappunto per la 15° e la 17° piazza di Adrian Sutil e Paul di Resta.

Con l’ennesima prestazione negativa nelle qualifiche del Gran Premio di Singapore, la compagine indiana ha confermato di non esser riuscita ad ovviare i problemi di bilanciamento e di non essersi adattata alle nuove Pirelli.

“Chiaramente è un risultato che non ci va bene” ha commentato Sutil. “E’ difficile fare qualcosa di buono in un circuito cittadino quando parti così indietro. Fortunatamente Singapore è sempre un terno a lotto; con un po’ di fortuna potremmo guadagnare qualche posizione, anche se non credo di poter arrivare in top10”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il team-mate Di Resta: “Non abbiamo ancora capito da dove provengono i nostri problemi, in una situazione così precaria la vedo dura arrivare a punti. E’ un periodo molto difficile per noi; è brutto lavorare strenuamente e non avere riscontri positivi”.

Il boss Vijay Mallya deluso dalle ultime gare: “Incredibilmente non siamo più competitivi; da quando sono cambiate le mescole la nostra vettura è diventata inguidabile. Mi dispiace, qui abbiamo sempre dimostrato di avere molto potenziale” ha concluso.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Il team Force India ha espresso tutto il proprio disappunto per la 15° e la 17° piazza di Adrian Sutil […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/09/Di_r.jpg La notte di Singapore non sorride alla Force India