Il nuovo sodalizio con la Honda è solo il primo passo del rilancio, ma per il salto di qualità occorre un top driver.

In casa McLaren prosegue l’azione di rinnovamento, che dopo i quadri tecnici riguarderà anche il comparto piloti. Jenson Button appare sempre più lontano da Woking: con il pilota di Frome, il cui contratto scade alla fine di quest’anno, i discorsi per il rinnovo ancora non sono stati aperti. Nemmeno Kevin Magnussen può dormire sonni tranquilli, dato che, nonostante quello in corso sia solo il suo primo anno in Formula 1, alcuni errori ed eccessi del giovane danese hanno suscitato perplessità all’interno del team.

Ecco spiegato il motivo per cui Ron Dennis è sempre più desideroso di tentare il colpaccio, che risponde ai nomi di Sebastian Vettel e Fernando Alonso. Operazione di difficile fattibilità, dato che il campione in carica è legato alla Red Bull fino al 2015, mentre il rapporto dello spagnolo con la Ferrari terminerà un anno più tardi. Uno scenario che non spaventa il patron della scuderia inglese, disposto anche a prendere accordi già ora con entrambi, attendendo comunque la fine dei loro attuali contratti pur di averli nel suo team.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

La Honda insiste per avere almeno un top driver, mentre Ron Dennis vorrebbe sia Sebastian che Fernando.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/AlonsoVettel01.jpg La McLaren sogna Vettel e Alonso