Aria di tempesta nel box McLaren, con la scuderia rivale Red Bull in attesa di ricevere delucidazioni dalla Federazione Internazionale in merito allo stile di progettazione dell’ala posteriore adottata dalla nuova MP4-25, che secondo quanto affermato dal team principal della compagine di Milton Keynes Christian Horner garantirebbe alla monoposto di Woking evidenti vantaggi in rettilineo. 

C’è un po’ di confusione sulla regolarità dell’ala posteriore McLaren – ha attaccato Horner – la fessura che i tecnici hanno studiato consente alla MP4-25 di acquistare velocità mentre si trova a percorrere un rettilineo. Il problema dovrà essere risolto prima del Gran Premio inaugurale previsto in Bahrain il 14 marzo, e per questo motivo abbiamo chiesto alla FIA di illuminarci sulla legalità del retrotreno McLaren”. 

Horner sostiene che anche la scuderia Ferrari sarebbe intenzionata a presentare un esposto alla Federazione per la presunta irregolarità dell’ala posteriore McLaren, ma da Maranello negano con forza tale ipotesi.  

Ostentano invece tranquillità i vertici del team di Woking, come evidenziato da un portavoce: “Siamo convinti che la nostra vettura sia assolutamente in linea col regolamento FIA. Abbiamo parlato con gli uomini della Ferrari e ci è stato confermato che non è loro intenzione avanzare delle proteste”.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Aria di tempesta nel box McLaren, con la scuderia rivale Red Bull in attesa di ricevere delucidazioni dalla Federazione Internazionale […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/mclar11.jpg La McLaren finisce nel mirino della Red Bull per la presunta irregolarità dell’ala posteriore. Horner: “Urge un chiarimento”