A Shanghai la Marussia ha confermato nuovamente la sua 10° posizione nella classifica Costruttori, essendo entrambe le macchine arrivate al traguardo per la terza volta consecutiva. Un risultato importante per questa scuderia che inoltre può notare l’ottimo processo di crescita di Charles Pic, giunto subito alle spalle dell’esperto compagno di scuderia Timo Glock.

A Sakhir la squadra spera che la storia possa ripetersi,a partire proprio da Glock: “Il circuito del Bahrain ha sempre prodotto corse entusiasmanti e sono sicuro che quest’anno non sarà un’eccezione, perché ci sono molti scambi di posizione nello schieramento al momento – ha detto – La pista ha alcune grandi opportunità di sorpasso ed abbiamo visto diverse speciali manovre qui in passato ed alcuni corse affascinanti come risultato. Dal nostro punto di vista siamo migliorati a vista d’occhio nei primi tre GP e, sebbene non porteremo nulla di nuovo in questa gara, possiamo ancora consolidare quello che abbiamo imparato e continuare a fare progressi”.

Charles Pic invece vuole crescere ulteriormente assieme alla macchina: “Le prime tre corse sono state abbastanza impegnative poiché non ho mai gareggiato su questi circuiti sinora, quindi è stato un passo nell’ignoto – ha ammesso con sincerità – Sarà bello incominciare a correre in Bahrain così da indirizzarmi nel programma di lavoro sull’aerodinamica e sul set-up senza dover pensare troppo alla comprensione del tracciato e delle sue caratteristiche. Spero che ciò mi permetterà di spingere ancor più forte questo weekend. So che questa pista è abbastanza esigente sui freni, a causa della sua struttura fatta di lunghi rettilinei con curve a bassa velocità. Il degrado delle gomme può essere parecchio elevato per questo motivo e per il fatto che la superficie dell’asfalto è abrasiva”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

A Shanghai la Marussia ha confermato nuovamente la sua 10° posizione nella classifica Costruttori, essendo entrambe le macchine arrivate al […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-180412-marussia.jpg La Marussia sempre al traguardo con entrambi i piloti, ci crede anche in Bahrain