Possibili novità in vista al vertice della Manor.

Mentre la stagione 2015 volge al termine, nella scuderia inglese il clima non è certamente dei più rilassati. Oltre a fare i conti, nelle ultime settimane, con le dimissioni di alcune figure importanti, come il team principal John Booth e il direttore sportivo Graeme Lowdon, sono di queste ore le voci riguardanti un prossimo cambio di proprietà.

Interesse sarebbe stato manifestato da un gruppo guidato dall’architetto e uomo d’affari statunitense Tavo Hellmund, il quale è stato fra i principali sostenitori del ritorno della F1 negli Stati Uniti e in Messico. Hellmund ha confermato l’intenzione di rilevare la Manor, ammonendo, però, che l’operazione dovrà andare in porto in tempi brevi, altrimenti i suoi partner potrebbero decidere di rinunciare al progetto, che si presenta ambizioso: “Il nostro obiettivo non potrebbe mai essere quello di lottare con i team costruttori, non abbiamo un budget sufficientemente elevato; pensiamo, però, di poter gestire responsabilmente la scuderia e lottare per il quinto posto”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Una cordata statunitense, guidata dall’architetto Tavo Hellmund, sarebbe interessata ad acquistare la scuderia.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/11/Manor01.jpg La Manor potrebbe cambiare padrone