La HRT è in ritardo sulla tabella di marcia verso la stagione 2012, ma riuscirà comunque a iniziare il Mondiale con la nuova macchina: ad assicurarlo è una portavoce della squadra spagnola, che in questi mesi (dopo l’ingresso della proprietà di Thesan Capital) ha intrapreso una significativa riorganizzazione, tutt’ora in corso.

“Le voci secondo cui prenderemmo parte ai primi Gran Premi con la vecchia vettura non sono veri. L’obiettivo è schierare la monoposto nella seconda serie di test invernali (a Barcellona, ndr).

Le prime prove invernali, per la cronaca, cominceranno il 7 febbraio a Jerez de la Frontera, dove la HRT sarà quindi presente con la precedente F111, una evoluzione del modello realizzato nel 2010 dalla Dallara.

La nuova monoposto ha già superato alcuni dei crash test previsti dalla FIA, divenuti adesso obbligatori già per le sessioni di collaudo e non solo per l’ammissione al campionato.

“La filosofia dei nuovi proprietari è sempre stata quella di lavorare, e solo dopo parlare. E cercare di essere i più aperti e sinceri possibile. C’è tanto da fare, ma anche se all’inizio ci sarà da soffrire, la struttura che è stata creata è molto più solida e affidabile”, ha sottolineato la portavoce del team. “Speriamo presto di poter cambiare la percezione di cui gode la squadra. Non sarà semplice, ma ci riusciremo”.


Stop&Go Communcation

La HRT è in ritardo sulla tabella di marcia verso la stagione 2012, ma riuscirà comunque a iniziare il Mondiale […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/f1-200112-05.jpg La HRT assicura di poter iniziare la stagione con la nuova vettura